Dripping Taste 2014 l’arte nel piatto

Con la cultura non si mangia? Forse, ma a Treviso è vero il contrario! Infatti, tra poco meno di 10 giorni prenderà  il via la nuova edizione del Dripping Taste L’arte nel Piatto.

E’ un progetto del Gruppo Ristoratori della Marca Trevigiana dedicato al binomio “cibo-cultura”, dove il piatto creato è metafora di civiltà

Dripping Taste Treviso 2014

Dripping Taste infatti, riesce ad riunire i cuochi del Gruppo insieme ad artisti, musicisti e intellettuali, uniti per creare dei veri e propri eventi food a Treviso e non solo.

All’edizione 2014 sarà presente anche Paola  Buzzini che qualche anno fa ha lanciato il bellissimo e creativissimo progetto Soup Opera che punta ad unire prelibatezze culinarie e arti visive. Due mondi paralleli che lei riesce ad coniugare perfettamente. Come? Prepara i suoi piatti nei musei, installando una cucina all’interno dello spazio espositivo, realizzando, con un ospite, una creazione gastronomica ispirata alle opere in mostra.

Durante il weekend del 22 e 23 Novembre la città di Treviso si trasformerà in una cucina all’aperto con gustosissimi show cooking, gare di cucina, orti urbani, wine tasting e degustazioni guidate.

Come mancare?

www.trevisodrippingtaste.it

Annunci

Treviso e i suoi vini

valdobbiadene-prosecco-superiore-849x400

E’ da qualche mese che utilizziamo questo blog per raccontarvi Treviso e ci siamo resi conto di non avervi ancora parlato del grande orgoglio delle nostre terre: il vino.

Visto che è tempo di vendemmia questo post cade a fagiolo… anzi, a chicco d’uva!

Uno dei vini più rinomati e amati in Italia ed all’estero è sicuramente il prosecco di Valdobbiadene,  in particolare della tipologia Superiore di Cartizze, ma quest’area è ricca di vitigni che producono diverse tipologie di vini.

Inutile dire che un giro di degustazione per le cantine è ovviamente consigliato! Un bel “Weekend in Cantina’ sulla Strada del Prosecco e Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene è perfetto per gli amanti del vino ma anche per chi ama la natura e il territorio o anche solo per chi vuole trascorrere una giornata diversa in compagnia di amici o parenti.

Qui trovate tutte le informazioni sulle date e le cantine aperte http://www.marcadoc.com/cantina-nel-weekend-alla-scoperta-delle-cantine-della-strada-del-prosecco/

Le zone dei vini

Il Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene viene prodotto unicamente nel Trevigiano in quella parte collinare che si estende da Conegliano  a Valdobbiadene, per raggiungere, con le sue ultime propaggini il fiume Piave.

Il Verduzzo Trevigiano viene coltivato prevalentemente nella provincia di Treviso alla sinistra del Piave.

Con il nome di Bianchetta Trevigiana venivano indicate in passato, uve con caratteristiche diverse,

conosciuta anche come Bianca Gentile di Fonzaso.

Gli uvaggi trevigiani:

Chardonnay

Cabernet Franc

Cabernet souvignon

Chardonnay bianco

Durella – da controllare –

Malbech

Malvasia bianca  di candia

malvasia bianca lunga

Manzoni bianco

Merlot

Molinara

Moscato bianco

Pinot bianco

Pinot grigio

Pinot nero

Prosecco

Prosecco lungo

Raboso piaveLa Rondinella

Rossignola

Souvignon

Syrah

Tocai

Verdisio

Verduzzo Trevigiano

Vespaiola

regioneveneto

Le Grotte del Caglieron

Grotte di Caglieron

E’ senza dubbio una delle meraviglie della provincia trevigiana. No, non stiamo parlando del Tiramisù o delle ville palladiane, ma bensì delle Grotte del Caglieron.

Queste grotte sono poco note ma sono uno spettacolo della natura. Quando arriverete e vi inoltrerete nel percorso rimarrete a bocca aperta.

Le Grotte del Caglieron sono situate a Breda di Fregona in provincia di Treviso.

Queste grotte sono formate da una serie di cavità, in parte naturali e in parte artificiali, scavate in una profonda gola del torrente Caglieron e composti da conglomerati calcarei, di arenarie e di marne risalenti a milioni di anni fa.

Il tutto è arricchito da affascinanti  cascate alte parecchi metri con alla base enormi marmitte. Nella parte più profonda si notano sulle pareti grandi concrezioni calcaree piuttosto impure che chiudono in parte la volta, dando all’insieme l’aspetto di una grotta.

Un gioco di colori che lascia senza fiato ottenuto dalle cromia delle cascate, delle rocce e della vegetazione che cresce intorno alle Grotte.

L’inizio del percorso, lungo 1km, composto da una passerella pedonale che attraversa il torrente Caglieron, si sviluppa su un largo sentiero e passa sotto il ponte della strada provinciale. E’ in fase di realizzazione e quasi terminato il Parco delle Grotte del Caglieron.

Di seguito un breve filmato realizzato all’interno della Grotta:

https://www.youtube.com/watch?v=tO6dXVCZpn8

grotte-del-caglieron-02 grotte-del-caglieron-mix