Torna la Treviso Marathon 2015

Treviso Marathon 2015
Questo fine settimana torna la tanto attesa Treviso Marathon, che ormai raccoglie un gran numero di partecipanti e persone che sono interessate all’evento.

Il 2015 è l’anno dell’EXPO e ovviamente non poteva mancare un rimando a questa famosa manifestazione internazionale che si approccia ad iniziare.

Treviso, infatti, inizierà ad entrare in clima maratona già da venerdì 27 febbraio, quando alle 12 aprirà l’Expo Natura che porterà tra le strade del capoluogo prelibatezze di ogni genere : la città si trasformerà così in un piccolo compendio di gastronomia con specialità, dolci e salate, che arriveranno da tutt’Italia.

A vivere, per il secondo anno, l’attesa della maratona, sarà Conegliano.  A scaldare la fredda mattinata della provincia trevigiana ci penseranno i tamburini e sbandieratori dell’Associazione Dama Castellana che alle 9 si esibiranno per il pubblico presente e per i partecipanti alla gara.

Tutto il percorso brulicherà di spettacoli musicali e di danza che allieteranno la mattinata in attesa della partenza.
Alle 9.35 da viale Spellanzon, ci sarà la partenza della carovana auto e moto d’epoca. Poi, alle 9.45, la parata delle Hugbike, le “biciclette degli abbracci”, che portano la firma della Cooperativa sociale “Opera della Marca”, soggetto nato dalla collaborazione tra Banca della Marca, Cooperativa Il Girasole e Fondazione Oltre il Labirinto Onlus (diretta da Mario Paganessi). A guidarle ci saranno gli XI di Marca, capitanati dal presidente Marco VariscoIgor Cassina, ginnasta, oro olimpico alla sbarra ad Atene 2004 (a cui si aggiungono diverse medaglie mondiali e un elemento che dal 2002 porta il nome di “movimento Cassina”), Paolo Vazzoler, presidente di Treviso Basket, Silvia Marangoni, la pluricampionessa mondiale di pattinaggio artistico, specialità inline e Mara Dal Borgo, già campionessa italiana e poi vicecampionessa europea tra i master nel ciclocross, e attualmente campionessa mondiale di sliderking.
Alle 9.50 toccherà  ai protagonisti in handbike e carrozzina olimpica. Nella prima categoria sono attesi Francesca Porcellato, 44enne plurimedagliata italiana, europea, mondiale e olimpica nello sci di fondo, nell’atletica leggera (carrozzina olimpica) e nel paraciclismo (handbike) e il norvegese Oivind Sletten, assiduo frequentatore della Treviso Marathon dal 2007.
Nelle carrozzine olimpiche, ci saranno l’ironman spagnolo Rafael Botello Jimenez, vincitore dell’edizione 2014, il paralimpico francese Jean-Marc Ternullo, l’iberico Gustavo Molina Martinez.
Alle 10 esatte partirà poi la Treviso Marathon 1.2 mentre alle 10.15 partirà la Staffetta 3×14, non competitiva che permette di correre i 42,195 km della maratona, ma dividendoli per tre. Nello specifico il primo frazionista correrà 14 km, il secondo 14,195 e il terzo 14, con cambi in via Priula nelle vicinanze di una struttura coperta a Bidasio, in comune di Nervesa della Battaglia, 2 km dopo Ponte della Priula, e nei pressi della palestra della scuola elementare di Villorba, in via Centa.

Domenica 1° marzo sarà festa grande a Treviso, in attesa dell’arrivo della Maratona. Oltre all’Expo Natura aperto fino alle 18.30, ci sarà la possibilità di correre e camminare anche per coloro che non sono “podisti professionisti”, con due iniziative ad alto tasso di solidarietà.
Alle 9.15 da Borgo Mazzini partirà la prima MoohRun, manifestazione ludico-motoria di 8,5 km ideata insieme a La Butto in Vacca Running Friends, un gruppo di amici trevigiani ormai famosi per le maglie e canotte bianche a macchie nere. Dopo la partenza il serpentone muccato transiterà sotto Porta San Tommaso e percorrendo poi via Vittorio Veneto, viale Brigata Treviso e viale della Repubblica, da dove si immetterà sul percorso della Treviso Marathon 1.2. La prima MoohRun correrà anche per l’Advar di Treviso Un Cuore per Tutti – Onlus di Marghera (una parte del ricavato sarà infatti devoluta a queste associazioni).
Alle 9.30 da viale Burchiellati parte invece la prima edizione della Maratona dei Cuccioli, camminata di 2,2 km, tutta a tema Cuccioli, i fortunati characters dei cartoni animati ideati dal Gruppo Alcuni in onda sui canali Rai e in 107 Paesi del mondo. Oltre alla maglietta dei Cuccioli, ci saranno anche le grandi mascotte dei Cuccioli che saluteranno i bambini sia alla partenza che all’arrivo della corsa. Nel giorno della Maratona dei Cuccioli, in zona partenza sarà presente, con uno stand, anche Radio Magica (www.radiomagica.org), la prima radio web italiana per bambini e ragazzi (Premio Andersen 2014). Grazie alla collaborazione con Volontarinsieme – CSV Treviso, per il bando “Ci siamo, partiamo”, che prevede la donazione di un euro per ogni iscrizione alla Maratona dei Cuccioli al progetto più meritevole, il beneficiario sarà l’associazioneCondor S.A. di Treviso, che si occupa di promozione del calcio e della pallavolo e di inclusione sportiva di ragazzi stranieri. Il progetto prevede l’accesso alle attività sportive di ragazzi che provengono da famiglie con difficoltà economiche, che come controparte offrono disponibilità e tempo per piccoli servizi alla società

Ci sarà, inoltre, una speciale menzione per l’associazione “Art4sport” che ha molto colpito la commissione con il progetto “Giochi senza Barriere” che si terrà il prossimo 27 giugno, all’Arena Civica di Milano in occasione di Expo 2015. Il progetto ha l’obiettivo di sottolineare come si possa migliorare la qualità di vita dei bambini con disabilità fisiche, attraverso la promozione e la pratica dell’attività sportiva. Volontarinsieme – CSV Treviso, consegnerà ad Art4Sport un premio speciale, destinando parte del fondo del coordinamento trevigiano per Expo di Milano.
I NUMERI DELLA TREVISO MARATHON 2015

La TREVISO MARATHON sta prendendo sempre più piede, senza dubbio anche grazie all’aumento degli appassionati della corsa e della maratona!

I paesi rappresentati sono 22 (arriveranno partecipanti non solo dall’Europa, ma anche dall’America del Nord e del Sud). Il paese con il maggior numero di maratoneti (60) e di staffettisti (39) è la Croazia, che parteciperà con un totale di 99 atleti. Per quanto riguarda l’Italia, 16 sono le Regioni di provenienza. In gara, a dimostrazione che la corsa non ha proprio età, ci sarà anche un 82enne marenese, habitué della Treviso Marathon. “

E voi ci parteciperete?

Sito web: www.trevisomarathon.com

la butto in vacca

Annunci

I ristoranti family-friendly di Treviso

Ristoranti Family Friendly Treviso

Questo weekend ci siamo chiesti quanto sia davvero family-friendly la nostra Treviso.

Anche i genitori hanno voglia di divertirsi ( e non solo le ragazze… come canticchiava anni fa la grande Cindy Lauper) e molto spesso ci si deve scontrare con la difficoltà di riuscire a gustarsi un’ottima cena accompagnati dai proprio figli.

In realtà, abbiamo scoperto che Treviso è una città molto sensibile a questa tematica e molti ristoranti organizzano attività o spazi per far divertire i più piccoli, mentre i grandi si godono una cena in totale relax.

Ecco quali sono i ristoranti “family-friendly” da testare.

L’OSTERIA AI PIOPPI è un paradiso per grandi e piccini! E’ una trattoria immersa nel bosco, a Nervesa della Battaglia. (Al momento il ristorante è chiuso e riaprirà l’ultima settimana di marzo, quindi dovrete pazientare ancora qualche settimana.)

L’accoglienza e l’ospitalità sono di casa all’Osteria ai Pioppi, soprattutto per i più piccini.

All’esterno è disponibile un grande parco giochi costruito a mano e completamente gratuito per i clienti.

Questo parco è un luogo davvero magico e vi garantiamo che i vostri bambini non vorranno più andarsene: scivoli altissimi, altalene di corda, liane sopra pozze d’acqua e gabbie che girano a 360 gradi!

I grandi, nel frattempo,  possono gustare dell’ottima carne alla griglia, polenta, sopressa e funghi e il formaggio cotto.

Sito web: http://www.aipioppi.com/

L’ OROBASILICO è sicuramente uno dei ristoranti più consigliati di Treviso per una cena in tranquillità con tutta la famiglia.

Il locale è attrezzatissimo per i piccoli ospiti e c’è un servizio d’intrattenimento per bambini: tanti giochi e amici per far divertire i vostri bambini.  Inoltre, il ristorante mette a disposizione dei clienti delle simpatiche animatrici che organizzano trucca bimbi e giochi a squadre.

Sito web: www.orobasilico.it

Gargantua's

Il GARGANTUA’S è un posto spettacolare, anche solo da vedere! Ad accogliere i clienti ci pensa un’enorme statua di Gargantua che mangia una pecora! Bellissima e divertentissima.

Al piano superiore del locale c’è una sala giochi interna con piscina di palline, scivolo, videogiochi ed altri intrattenimenti.

Il bellissimo giardino vi farà sognare e vi sembrerà di essere stati catapultati nella fiaba di Alice nel Paese delle Meraviglie grazie alla gigantesca scacchiera con dadi, pedoni, cavalli, re e tanti altri personaggi.

10948635_1546812745569055_1255805136_n

L’ultimo ristorante che vi consigliamo è LA TAVOLA DI SIGNORESSA dove la serata è a misura di bambino, dove i più piccoli sono ospiti graditi al centro della festa e i grandi se ne stanno in un angolino a mangiare, senza disturbare! Di seguito il calendario di feste, animazione, musica e divertimento nei mesi di Febbraio e Marzo.

Sabato 21 – la serata dedicata a Violetta, con canzoni e babydance

Sabato 28 – con il Mago Max, spettacolo di giocoleria comica

Gli appuntamenti di Marzo:

Sabato 7 – animazione con Trucca Bimbi e Baby Dance

Sabato 14 – le sfide dancing con JustDance 2015

Domenica 15 – Avengers vs Supereroi, la serata a tema

Sabato 21 – Serata con animazione e giochi organizzati

Sabato 28 – In arrivo il Coniglio Pasquale e tante uova di cioccolata da rompere e mangiare.

Sito web: http://www.latavolarestaurant.it/

Menù di San Valentino a base di radicchio

San Valentino a Treviso con il radicchio!

Negli ultimi anni sempre più innamorati decidono di trascorrere la serata di San Valentino a casa, forse per un fattore economico ma noi vogliamo vedere il lato più romantico e vogliamo pensare che sia per avere un po’ più di intimità..

Se anche voi state organizzando una cenetta d’amore in casa, vi suggeriamo un menù d’amore a base di radicchio.

Vi starete chiedendo perché abbiamo pensato proprio al radicchio? Se la risposta “ Perché è buono” non vi basta, che ne dite di “ Perché è rosso!” . Quale miglior colore per una cenetta romantica di San Valentino?

Come ogni cena che si rispetti, si inizia sempre un antipasto sfizioso ed invitante, come preludio perfetto per una serata indimenticabile.

Ad una cena di San Valentino non può mancare del pesce… magari afrodisiaco!
Allora, aprite le danze con una squisita insalata di mare con Radicchio di Treviso IGP marinato all’olio aromatizzato

Ricetta: http://www.radicchioditreviso.it/it/2014/11/insalata-di-mare-con-radicchio-di-treviso-igp-marinato-allolio-aromatizzato/

Come primo piatto vi consigliamo un piatto semplice da preparare ma che vi farà fare un figurone con la dolce metà!
Crema di Radicchio in coppa di pane, una vellutata particolarmente delicata, dove il radicchio è esaltato non solo dall’aroma, ma soprattutto nel profumo e nel colore.

crema_coppapane
Ricetta: http://www.radicchioditreviso.it/it/2014/11/crema-di-radicchio-in-coppa-di-pane/

Il secondo piatto che vi proponiamo è un delizioso Filetto d’aringa al vapore marinato con aceto di mele
Un gusto particolare ottenuto dalle erbe aromatiche che daranno un pizzico di pepe anche alla vostra serata, non solo al vostro piatto!

filetto_aringa
Ricetta: http://www.radicchioditreviso.it/it/2014/12/filetto-daringa-al-vapore-marinato-con-aceto-di-mele/

Concludiamo con una vera prelibatezza per gli occhi e per il palato… Armatevi di cucchiaini perché è il momento del semifreddo con Radicchio Variegato e yogurt in cialda

semifreddo_radicchio
Ricetta: http://www.radicchioditreviso.it/it/2014/12/semifreddo-con-radicchio-variegato-e-yogurt-in-cialda/

Che ne dite? Vi abbiamo conquistato con questi piatti squisiti? Si? Allora non vi resta che riproporli alla vostra dolce metà!

Buon San Valentino a tutti gli innamorati trevigiani 😉

Le ricette sono tutte prese dal sito web: http://www.radicchioditreviso.it/

Se siete degli appassionati di radicchio dovete seguirli su tutti i profili dei social network.