Andiamo a fare 4 passi?

Fiera 4 Passi a Treviso

Torna anche quest’anno la FIERA 4PASSI, che lo scorso anno ha portato a Treviso circa 65mila visitatori.

Questi numeri da capogiro sono la testimonianza che i temi della sostenibilità sociale ed ambientale non sono più interesse di una sola minoranza, di una nicchia, di un’avanguardia, ma che possono costituire nei fatti, il cuore di una nuova economia che interessa o coinvolge la maggior parte della popolazione.

E che spesso è ignorata dai media o dalla politica, più attenta a considerare solo l’economia delle produzioni industriali, della finanza, dei combustibili fossili.

Da qui il titolo “Usciamo dalla riserva!” con una magica ambientazione sui nativi del nord America, che affascinerà e farà divertire grandi e piccini.

Usciamo dalla riserva!

I weekend del 16 e 17 maggio e il 23 e 24 maggio potrete dunque, gustare  specialità gastronomiche come la bio pizza, le bio crêpes, il churasco o il pesce bio.

Ma questa è solo una piccola parte di quello che potrete assaporare alla Fiera 4PASSI!

La Fiera 4Passi.org è una passeggiata verso un mondo migliore, verso un’economia più equa e sostenibile. E’ infatti una manifestazione che vi invita a fare letteralmente quattro passi verso il futuro!

La Fiera è organizzata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso con Altromercato, Contarina S.p.A., Coordinamento provinciale delle Associazioni di Volontariato di Treviso, Novamont S.p.A. e con il patrocinio e contributo di Provincia di TrevisoRegione Veneto e Comune di Treviso.

La Cooperativa sociale Pace e Sviluppo di Treviso, che ha ideato e organizza la Fiera 4Passi è nata nel 1993 e conta oggi oltre 1.800 soci: si impegna nella diffusione dei prodotti del commercio equo e solidale e della sensibilizzazione alle tematiche della finanza etica, della pace, dello sviluppo sostenibile e di più equi rapporti tra Nord e Sud del mondo. La Cooperativa è sorretta dall’opera continuativa di oltre 300 soci volontari che dedicano il loro tempo agli scopi sociali: la creazione di un percorso economico di giustizia e solidarietà per i produttori del Sud del mondo (allargato negli ultimi anni anche a proposte di economia solidale italiana), mediante la vendita di prodotti acquistati secondo principi di rispetto e di giustizia. Si propone anche di sensibilizzare i cittadini sulle responsabilità e sul valore del consumo e del risparmio. La Cooperativa opera tramite 11 punti vendita propri (Treviso –sede di via Montello e altromercato store in viale della Repubblica-, Montebelluna, Oderzo, Camposampiero, Mogliano, Castelfranco Veneto, Zero Branco, Pieve di Soligo, San Donà di Piave e Vittorio Veneto) Presso l’altromercato store di Treviso, il negozio equo e sostenibile più grande d’Italia, è presente una sezione permanente dedicata agli espositori della Fiera 4 Passi.

Image3

Un parco in città

Treviso - Borgo San Martino

Avrete certamente capito quanto amiamo la natura! In molti dei nostri post vi abbiamo suggerito itinerari in bicicletta in mezzo al verde, ristoranti e agriturismi dove potersi rilassare all’aria aperta con amici e parenti e tante gustose ricette tutte a base di radicchio trevigiano? ( perché noi siamo a favore del km zero!) Per non parlare del bellissimo percorso dove potrete perdervi tra le vile stupende ville Palladiane.

Ed è proprio di ville ed abitazioni che vogliamo parlarvi oggi. Lo sappiamo, starete pensando “ ma cosa c’entra la natura con le case?”

A Treviso c’entra eccome!

Recentemente abbiamo scoperto l’esistenza del Borgo San Martino, una residenza progettata per dare valore e importanza a una nuova idea di realtà urbana che, ormai, oggi come oggi, non può prescindere dalla possibilità di vivere a contatto con la natura. Questo borgo è immerso letteralmente in un’area verde estesissima.

E la cosa bella e innovativa è proprio questa! Lo studio del parco urbano ha portato alla scelta di un vasto numero di piante che potessero integrarsi perfettamente con il clima del territorio. Ogni zona del parco è caratterizzata da un determinato tipo di arbusto o albero, con in totale più di 100 specie diverse tra cui:  il nocciolo, il biancospino, il salice piangente, il ciliegio e il tiglio.

Ve lo assicuriamo, sembra davvero di vivere in un parco naturale.

E se siete mai stati in parco, avrete senza dubbio notato che con la bella stagione tutti i parchi si riempiono di runner,  ciclisti, skaters, amanti dei rollerblade. Sportivi e non, che prendono la scusa dello sport per respirare un po’ di aria pura e stare a contatto con la natura!

Anche il parco del Borgo San Martino, come un vero parco,  è attrezzato di un lungo ed articolato percorso pedonale che permette a tutti di mantenere vivo l’interesse per l’esercizio fisico e di rigenerare la mente rilassandosi circondati da una natura rigogliosa e ben curata lontana dal caos cittadino.

Benessere, tempo libero e comodità si coniugano in quest’oasi felice in cui la vasta e curata selezione di piante e fiori concorre a donare all’ambiente suggestioni piacevoli, atmosfere naturali e profumi incantevoli.

Ma non solo. Il fatto che Borgo San Martino si trovi in uno spazio protetto in prossimità di un ampio parco recintato , lo rendono un luogo sicuro e ideale per chiunque voglia vivere in modo sano ed innovativo la pace, il comfort e il tempo libero.

Tutto a studiato e pensato a misura d’uomo.

Ogni abitazione è progettata in modo da permettere a ciascuno di scegliere, di fruire e di godere di uno spazio da sentire come proprio, che, con l’aiuto costante di tecnici diventa capace di esprimere le esigenze, la personalità e le prospettive diverse, tenendo costantemente conto di un criterio irrinunciabile di base: l’alta qualità dell’opera e delle rifiniture unita ad una speciale attenzione alla scelta dei particolari, avvalendosi di tecnologia a basso impatto ambientale.

Una vera e propria isola nel massimo confort vivendo a contatto e nel massimo rispetto della natura, a pochissimi chilometri dal centro di Treviso !

1 4 5 6 7 8

Per maggiori info: www.ville-treviso.com

Le Grotte del Caglieron

Grotte di Caglieron

E’ senza dubbio una delle meraviglie della provincia trevigiana. No, non stiamo parlando del Tiramisù o delle ville palladiane, ma bensì delle Grotte del Caglieron.

Queste grotte sono poco note ma sono uno spettacolo della natura. Quando arriverete e vi inoltrerete nel percorso rimarrete a bocca aperta.

Le Grotte del Caglieron sono situate a Breda di Fregona in provincia di Treviso.

Queste grotte sono formate da una serie di cavità, in parte naturali e in parte artificiali, scavate in una profonda gola del torrente Caglieron e composti da conglomerati calcarei, di arenarie e di marne risalenti a milioni di anni fa.

Il tutto è arricchito da affascinanti  cascate alte parecchi metri con alla base enormi marmitte. Nella parte più profonda si notano sulle pareti grandi concrezioni calcaree piuttosto impure che chiudono in parte la volta, dando all’insieme l’aspetto di una grotta.

Un gioco di colori che lascia senza fiato ottenuto dalle cromia delle cascate, delle rocce e della vegetazione che cresce intorno alle Grotte.

L’inizio del percorso, lungo 1km, composto da una passerella pedonale che attraversa il torrente Caglieron, si sviluppa su un largo sentiero e passa sotto il ponte della strada provinciale. E’ in fase di realizzazione e quasi terminato il Parco delle Grotte del Caglieron.

Di seguito un breve filmato realizzato all’interno della Grotta:

https://www.youtube.com/watch?v=tO6dXVCZpn8

grotte-del-caglieron-02 grotte-del-caglieron-mix

Treviso in bicicletta

Immagine

Una vacanza o un weekend fuori porta sono veri e propri momenti di relax che ognuno vive a suo modo, a seconda delle proprie passioni e gusti.
Gli enti locali organizzano numerose gite e itinerari davvero originali con lo scopo di attirare le più svariate tipologie di turisti.
A Treviso ad esempio ci sono numerosi percorsi pensati e studiati per gli amanti delle vacanze all’avventura e ai patiti di sport… In particolare per chi ama la bicicletta, tanto da non abbandonarla nemmeno in vacanza!

Bici in Vacanza è un tour alternativo e originale di Treviso e della sua meravigliosa provincia a cavallo delle due ruote! La Strada del Prosecco e Vini dei Colli Conegliano e Valdobbiadene, la Strada dei Vini del Montello e dei Colli Asolani e la Strada dei Vini del Piave coniugano l’attività all’aria aperta con la sosta per le degustazioni in cantina o nei tipici agriturismi.

Una serie di percorsi suddivisi in 8 tappe che coprono tutto il territorio trevigiano e che guidano il turista sulla dolci colline delle prealpi e lungo i fiumi che attraversano la fertile pianura: vecchi  borghi, ville venete, abbazie, castelli e torri medievali.

Tutte le soste includono visite ai centri più importanti del trevigiano, ricchi di storia e d’arte. Senza escludere la tradizione enogastronomica locale… perché bisogna pur far rifornimento di energie per pedalare!

Di seguito le 8 tappe:

1a Tappa. Le Ville del Sile e del Terraglio
2a Tappa. L’alto corso del Sile e le mura di Castelfranco
3a Tappa. La campagna occidentale trevigiana e i colli di Asolo.
4a Tappa. Le dolci salite del Montello e del Solighese.
5a Tappa. Un paesaggio ameno: le Prealpi Trevigiane.
6a Tappa. Alle pendici del Cansiglio: da Vittorio Veneto a Conegliano
7a Tappa. Le campagne della sinistra Piave: da Conegliano a Oderzo.
8a Tappa. Il medio corso del Piave e le ville a nord-est di Treviso.

Un altro itinerario che consigliamo agli amanti delle due ruote è Girasile, un suggestivo percorso lungo la ciclovia E4, ovvero un anello di circa 40 km che collega Treviso a Casale sul Sile seguendo il corso del il fiume di risorgiva più lungo d’Europa.

Il percorso suggerisce 4 itinerari tematici che coinvolgono diversi tipi di turisti: dall’amante della buona cucina all’esperto d’arte. Il tutto rigorosamente a bordo di una bicicletta!

Il GiraSile del Gusto dove assaggiare radicchio, asparagi, casatella, trota e storione; il GiraSile della Natura con le oasi, le macchie boscate, le siepi e i paesaggi a campi chiusi; il GiraSile dell’Arte che comprende le aree di interesse storico, archeologico e rurale; ed infine il GiraSile dell’Acqua che favorisce l’interscambio auto-bici-barca alla scoperta del fiume in canoa, kayak e vecchie ‘pantane’.

Qui il video del percorso del Girasile realizzato della Regione Veneto:
http://www.youtube.com/watch?v=Eqqo6aQbPEY&list=PL881864934DDB81BA&index=7&feature=plcp

Qui per maggiori informazioni: http://www.parcosile.it/pagina.php?id=18

Girasile Treviso

Girasile Treviso