Le origini del Tiramisù

origini_tiramisu_treviso

Il tiramisù è un dolce storia della cucina italiana, le cui origini vengono spesso contese fra il Veneto, il Friuli Venezia Giulia e il Piemonte. Ma oggi il tiramisù è riconosciuto come dolce principe della provincia di Treviso.

Era il luglio del 2007 quando Carminantonio Jannaccone, pasticcere a Baltimora, che prima di stabilirsi negli Usa aveva lavorato come cameriere a Treviso, dichiarò in un’intervista al Washington Post di aver inventato il tiramisù negli anni della gioventù trascorsa in Italia. La cosa non mancò di offendere e far insorgere  i buongustai e cultori della trevigianità.

Tra cui Bepo Zoppelli, accademico della Cucina Italiana e delegato trevigiano, che  categorico ha affermato: «Il tirami sù è trevigiano. E’ vero che forse le radici affondano nel lontano Medioevo, su ispirazione di una zuppa inglese, e che quel dolce girò diverse zone d’Italia, fra cui la Toscana. Ma sulla trevigianità non ci sono dubbi. Che poi girino altre ipotesi sulla sua nascita è vero, ma la paternità del ristorante Le Beccherie di Treviso è storia, consacrata dai maestri della cultura veneta».

Queste sono solo due delle mille versioni legate alla paternità del Tiramisù. Ma dove nasce il nome di questo squisito dolce?

Il nome attuale “tiramisù” viene fatto però risalire ai cortigiani veneziani. Si era infatti diffusa la voce che il tiramisù avesse proprietà afrodisiache, e per gli amanti della Serenissima, far precedere ad ogni incontro galante e ad ogni amplesso amoroso, grandi scorpacciate di “zuppa del duca”, divenne un rito irrinunciabile.

Fu con ogni probabilità questa presunta qualità, di dar impeto e vigoria all’incontro amoroso, a dare origine al nome leggermente allusivo e ancora in uso oggi di Tiramisù.

Insomma, stasera tutti a casa a mangiare un po’ di Tiramisù….

large.jpg

Annunci

Piatti estivi con prodotti di Treviso

piatti_estivi_treviso

Un bicchiere di Cartizze è quello che ci vuole per rinfrescare queste calde giornate d’estate. Non trovate?

La parte collinare che si estende da Conegliano  a Valdobbiadene è la zona dove si produce il famoso Prosecco!

Leggi anche Treviso e i suoi vini: https://mipiacetreviso.wordpress.com/2014/10/13/treviso-e-i-suoi-vini/

Ma è sempre meglio evitare di bere a stomaco vuoto… per questo motivo, abbiamo selezionato delle ricette estive, facili, veloci ma soprattutto freschissime, da consumare accompagnate da un buon bicchiere di prosecco!

Insomma, ‘Ndemo a bere un’ombra! [qui la storia di questa famosa frase https://mipiacetreviso.wordpress.com/2014/11/03/ndemo-a-bere-unombra/%5D

Ecco alcune ricette che allieteranno i vostri pranzi!

Iniziamo con un’ottima Insalata di moscardini con patate e pomodorini
moscardini

Cosa vi serve? Degli splendidi moscardini bianchi piccoli, ottimi da cucinare per una tiepida insalata estiva, da preparare anche in anticipo. Unite patatine novelle e pomodorini, qualche foglia di basilico ed è pronta!
http://blog.cookaround.com/incucinaconcarla/insalata-di-moscardini-con-patate-e-pomodorini/

Impossibile rinunciare ad un bel piatto di pasta, anche se è estate! Soprattutto se il sugo è fatto con le canocchie 😉
bigoli_canocchie_calamari

Eccovi uno squisito piatto di bigoli al torchio con sugo di calamari e canocchie: http://www.casadivita.despar.it/messaggeroveneto/page/bigoli-sugo-calamari-canocchie/

In estate si deve stare leggeri ed è preferibile consumare qualcosa di fresco, ma al dessert non si può resistere.

A Treviso si mangia solo il Tiramisù. Il dolce per eccellenza della nostra città ma che ormai è diventato patrimonio di tutto il mondo.
tiramisu

Pochi conoscono le origini di questo dolce che è trevigiano al 100%! Il Tiramisù è uno di quei dolci che non stanca mai.

Dunque, eccovi la ricetta http://ricette.giallozafferano.it/Tiramisu.html

Buon appetito a tutti!