Ricette natalizie con il radicchio

Ricette natalizie con il radicchio

Si parla sempre più spesso di tradizione gastronomica, di prodotti DOP e di Made in Italy. Pensiamo ad esempio al grande successo di Slow Food e Eatitaly, aziende che da anni propongono uno stile di vita sostenibile e che propongono al consumatore di utilizzare i frutti del nostro territorio, la produzione agroalimentare dell’ottima cucina mediterranea, della cultura e della storia enogastronomica del nostro Paese.

Allora perché questo Natale non mettiamo in tavola dei piatti deliziosi e gustosi che provengono dal nostro territorio?

Un prodotto tipico della nostra zona è il radicchio e oggi vogliamo darvi delle idee di piatti a base di radicchio da cucinare a Natale. A maggior ragione perché un prodotto tipicamente autunnale ed invernale e, per gustarlo a pieno, si deve utilizzare nella giusta stagione. Il radicchio tardivo di Treviso è un prodotto che può essere venduto dal 1 novembre e fino al mese di marzo.

ANTIPASTO:
L’antipasto, si sa, è la portata più sfiziosa perché è sempre poco salutare; generalmente gli antipasti sono un tripudio di salami, salse, medaglioni di pesce, panettoni gastronomici.

La nostra proposta è davvero invitate e gustosissima.  Per il nostro pranzo di Natale vi suggeriamo di servire a tavola un bel piatto di insalata di gamberi al rum con radicchio e avocado

insalata gamberi e radicchio


PRIMO
:
Come primo piatto vi suggeriamo un buonissimo bis di primi.
Iniziamo con delle deliziose Lasagne al radicchio tardivo di Treviso, provola e speck
Qui la ricetta completa: http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=101486

IMGP8256

Per poi continuare con  un pasticcio di radicchio trevigiano e maltagliati.

img009

SECONDO:
come secondo invece vi consigliamo un bel radicchio con formaggio: dei gustosi involtini filanti e insaporiti dal gusto forte del radicchio e del guanciale.

1410296825711

Se non siete ancora sazi, vi suggeriamo delle belle foglie di radicchio fritto, che eventualmente potreste proporre come antipasto insieme all’insalata di gamberi.

radicchio fritto

Se pensate che i piatti con il radicchio sono finiti qui, vi sbagliate!

Un bel dolce con il radicchio non lo volete assaggiare? Ecco un’ottima torta con banane, radicchio e noci!

torta con banana e radicchio

Provateli e poi fatevi sapere! Aspettiamo le vostre foto con i piatti 😉

Buon appetito a tutti!

Annunci

Treviso Cuor di Natale: manifestazioni ed eventi in città

Natale a Treviso

Mancano 14 giorni a Natale e fino al girono dell’Epifania, Treviso si animerà di  eventi, spettacoli, mercatini per le principali vie e piazze della città.

Anche quest’anno le numerose manifestazioni di “Treviso Cuor di Natale” accompagneranno i cittadini nel giorni dell’Avvento e oltre. Il momento ideale per  ascoltare musica natalizia e approfittare dei mercatini natalizi per un po’ di shopping con amici e parenti. Apriranno le danze i ‘Mercatini di Lienz’ con vendita e degustazione di prodotti tipici in piazza Borsa;  la 107^ Antica Mostra del Radicchio Rosso di Treviso in Piazza dell’Università e  gli intramontabili mercatini natalizi di Borgo Cavour e via Canova.

Anche quest’anno l’attrazione principale sarà al Bastione di San Marco sulle Mura di Treviso dove è stato inaugurato  il Villaggio di Natale con una pista di pattinaggio su ghiaccio, attrazioni e mercatini.

Una novità di quest’anno è il Trekking dei Babbo Natale, una bellissima gita dove tutti i partecipanti,  nonni, genitori, bambini, sono rigorosamente  vestiti da Babbo Natale e potranno ripercorrere il Cuore medievale della città nel Quartiere dei Mulini.

Imperdibile per i più piccini l’ormai storico spettacolo itinerante “LA LEGGENDA DI NATALE”, che porterà in scena anche la marionetta più alta d’Europa.

Ecco alcuni eventi e manifestazioni in programma:

Fino aIl’11 gennaio 2015
Bastione San Marco, Mura – Viale d’AIviano
VILLAGGIO DI NATALE 2014: Pattinaggio su ghiaccio, ristoro, attrazioni e mercatino.
Orario feriali: 15.00-20.00 prefestivi: 15.00-24.00 festivi: 10.00-23.00
25 dicembre 2014: 15.00 – 23.00 1° gennaio 2015: 10.00-23.00
periodo vacanze di Natale apertura ore 10.00

Sabato 13 dicembre
16.00 – 17.00 Centro storico
The Carolers: Christmas Caroling

10.00 – 18.00 Piazza San Vito
Sabnta Lucia, festa della luce – evento natalizio

Dom 14 dicembre, ore 17.00-18.00 Chiesa San Vito
Orchestra Dipartimento Musica
Collegio Pio X – Concerto di Natale

18.30 – 20.00 Piazza san Vito
Jazzati Quartet: Concerto di Natale

           
Fino al 6 gennaio 2015
LA BEFANA NEL QUARTIERE DEI MULINI
Ritirare la tessera dei premi presso la Tarvisium Pro Loco (Vicolo del Cristo, 4).

 

I MERCATINI

Domenica  14 e 21 dicembre 2014
Orario 8.00-20.00
Borgo Cavour, Via S. Liberale, Via Filzi, Via Canova, Via Caccianiga e Via Riocati
NATALE IN BORGO: MERCATINI NATALIZI DI BORGO CAVOUR E VIA CANOVA

Sabato 13 e domenica 14 dicembre 2014
Piazza Pola – Piazza Borsa
INTRAMONTABILI E COCCOLE E DELIZIE
Mostra mercato dedicata al vintage e al riciclo e delizie alimentari.

Sabato 20, domenica 21, lunedì 22, martedì 23 e mercoledì 24
Orario 9.00-20.00 (mercoledì 24 fino alle 17.00) – Piazza Pola, Piazza Lombardi
ARTIGIANATO IN…, MANI DI NATALE, FIABE E FAVOLE
Mostra mercato dedicata all’artigianato e laboratori ed allestimenti particolari. II 24 dicembre 2014 vendita di opere natalizie.

Sabato 13 e 20, domenica 14 e 21
Orario 9.00-20.00 – Piazza Indipendenza, Piazza Aldo Moro
Lunedl 22 e martedì 23 dicembre 2014
Orario 14.30-20.00 – Piazza‘lndipendenza, Piazza Aldo Moro

Domenica 14 dicembre 2014
Orario 9.00-19.00 – Riviera Santa Margherita
NATALE IN RIVIERA SANTA MARGHERITA
Musica e danze Silvia Mumbai e la Compagnia de baile Suenos j Son.

Dal 6 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015
Orario 9.00-19.00 – Piazza Rinaldi
PIAZZA AFFARI – MERCATO DELL’APErto DI NATALE Mode e sapori.
Mercatini di quartiere in Apecar.

Domenica 28 dicembre 2014
Orario 8.00-20.00 – Borgo Cavour, Via San Liberale, Via Filzi e Via Canova
MERCATINO DELL’ANTIQUARIATO E DEL COLLEZIONISMO COSE D’ALTRI TEMPI

Venerdì 2, sabato 3 domenica 4, lunedì 5 e martedì 6 gennaio 2015
Orario 8.00-20.00 – Loggia del Palazzo dei Trecento
FIERA DELL’EPIFANIA – Vendita calze, dolciumi e giocattoli.

Sabato 3, domenica 4 lunedì 5 e martedì 6 gennaio 2015
Piazza Indipendenza, Piazza dei Sianori, Piazza A Moro, Piazza Carducci e Piazza Crispi
VII EDIZIONE DE “LA SPORTA DEA MARANTEGA”
Mostra mercato dedicata alla Befana accompagnata da spettacoli, danze e laboratori.
Artigianato legno, fiabe e fantasia, dolceria artigiana genuina.

EVENTI PER I BAMBINI

Sabato 13, domenica 14, sabato 20 e domenica 21 dicembre 2014
Orario 17.00 – 18.30- Piazza Moro, Loggia dei Cavalieri, Quartiere Latino,\/ia e lsola Pescheria
LA LEGGENDA DI NATALE
II Capi e l’Assistente ti aspettano per uno straordinario spettacolo itinerante per le vie della città.

Sabato 13 e domenica 14 dicembre 2014
Orario sabato: 14.00-17.00 domenica 10.00-16.45 – Loggia dei Cavalieri
PINGU’S ENGLISH HAPPY CHRISTMAS
Laboratori in inglese dedicati ai bambini in occasione delle festività natalizie.

Sabato 13, 20 e 27 dicembre, domenica 14, 21 e 28 dicembre 2014
Orario sabato 15.00 -18.30, orario domenica 10.00-12.00 e 15.00-18.30
1° FESTIVAL DEGLI ORGANETTI DI BARBERIA
Spettacoli artistici culturali di musica meccanica per le strade di Treviso con strumenti musicali meccanici di grande pregio artistico.
Sabato 13 dalle 15.00-18.30: Piazza Pola, Piazza Borsa, Via Santa Margherita
Dom 14 dalle 10.00-12.00: Via Sant’Agostino. Piazza Aldo Moro
dalle 15.00-18.30: Piazza Pola, Riviera Santa Margherita, Via S. Agostino
Sabato 20 dalle 15.00-18.00: Piazza Pola, Piazza Borsa e Via Santa Margherita
Domenica 21 dalle 10.00-12.00: Via Municipio, Piazza Indipendenza
dalle 15.00-18.30: Riviera Santa Margherita, Via Municipio, Piazza Pola
Sabato 27 dalle 15.00-18.00: Loggia dei Cavalieri. Quartiere Latino, Via Pescheria
Dom 28 dalle 10.00-12.00: Via Municipio, Via Sant’Agostino I
dalle 15.00-18.30: Loggia dei Cavalieri, Quartiere Latino, Via Pescheria

Domenica 14 dicembre
l 15.30-16.30 Piazza dei Signori
La casa di Arlecchino: Arlecchino e la strega Rosega Ramarri
Teatro bambini

marionetta_treviso--400x300 treviso_a_natale

Giorgione: arte ed enigmi stile Codice da Vinci

Giorgione arte ed enigmi Treviso

Il famoso pittore Giorgione, pseudonimo di Giorgio Barbarella o Zorzi da Castelfranco, è nato nel 1478 circa a Castelfranco Veneto in provincia di Treviso.

Intorno alla figura del Giorgione  e i sui quadri ruotano enigmi e misteri che gli studiosi di storia dell’arte provano a risolvere da secoli.

E’ infatti una delle figure più enigmatiche del mondo pittorico. I significati iconografici di molte sue opere, sono oggetto di numerose controversie e dibattiti tra gli studiosi.

Il celebre  quadro La Tempesta di Giorgione è una delle opere più controverse della pittura occidentale, forse anche più della Monna Lisa di Leonardo.

Generazioni di studiosi hanno versato fiumi di inchiostro nel tentativo di comprendere cosa rappresenti “veramente” il quadro.

Che relazione lega le persone dipinte in quel bellissimo paesaggio? La città fortificata è reale o immaginaria? Sarà Treviso? Ultimamente lo  studioso Marco Paoli ha identificato quella città sullo sfondo come Padova, quindi non si tratterebbe di Treviso.

E perché sta per scatenarsi un temporale? Si tratta di un racconto (mitologico, biblico…), di una allegoria o, addirittura, di una pura fantasia dell’artista?

Come abbiamo già anticipato, nella storia dell’arte sono molti i casi di enigmi artistici che hanno contribuito a costruire un mistero intorno all’opera e di conseguenza a renderla ancora più famosa.

Sulla Tempesta però le posizioni dei critici sono  inconciliabili. E ogni studioso propone la “sua” interpretazione demolendo quella precedente.

Fino alla metà del XIX secolo la scena era interpretata, forse un po’ ingenuamente, come un ritratto dell’artista con la sua famiglia, e il dipinto era intitolato La famiglia di Giorgione.

Poi, si è pensato a una rappresentazione derivata dalla mitologia antica: o dallaTebaide di Stazio (Adrasto scopre in un bosco Hypsipyle che sta allattando Ofelte, figlio di Licurgo) o dalle Metamorfosi di Ovidio (Deucalione e Pirra, i progenitori dell’umanità, sopravvissuti al diluvio universale).
Qualcuno l’ha considerato un collage di “personificazioni” astratte: la Fortezza (il soldato) e la Carità (la donna) in perenne lotta contro l’imprevedibilità della Fortuna (il fulmine che squarcia le nubi).
Qualche altro ci ha visto una complicata interpretazione esoterica del biblico racconto del “Ritrovamento di Mosè” sulle rive del Nilo.

Ma qualcuno, sulla scia di Dan Brown, è andato oltre e ha dato letteralmente i numeri!

Nel dipinto “La Tempesta” ci sono due generi, il maschile e il femminile. Tre sono i regni presentati, quello animale, quello vegetale e quello minerale. Quattro gli elementi della natura: terra, acqua aria e fuoco.
La terna numerica 2-3-4 ci rimanda immediatamente ad alcuni aspetti numerologici che Giorgione non può avere ignorato.
2-3-4 significa infatti anche 2 volte 3 (6) 2 volte 4 (8). E quindi 2-6-8, o forse 26-8.
La  somma interna  di 2-3-4 è quel numero 9 che rappresenta invece la perfezione del 3 volte 3 (33).
Se dalla somma dei regni e degli elementi della natura (4+3=7) togliamo i 2 generi maschile e femminile (che si annullano nella divinità) otteniamo 5, che moltiplicato per se stesso diventa 25, cabalisticamente più complesso da identificare.

Che dire? Abbiamo tutti gli elementi per un bel thriller artistico.

Aspettiamo di vederlo romanzato in qualche libro!

Giorgione arte ed enigmi Treviso